Immagino un mondo in cui ci si aiuti vicendevolmente a non aver bisogno di aiuto. 

Perché il cambiamento vero viene da dentro.

Se a volte ti senti incompreso, scopri la mia storia per trovare conforto e motivazione.

(In fondo alla pagina c'è un piccolo regalo che ti aspetta) 

👇

I contenuti di Youtube non possono essere mostrati in virtù delle tue attuali impostazioni sui cookie. Seleziona "Mostra contenuti" per visualizzare i contenuti e acconsentire alle impostazioni sui cookie di https://policies.google.com/privacy?hl=it. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la [politica sulla privacy] di Youtube (https://policies.google.com/privacy?hl=it). Clicca qui per ritirare il tuo consenso alle [impostazioni sui cookie] in qualsiasi momento(/redirect-to-page/685a0588-feed-4dd3-8ffc-639478ff074c).

Mostra contenuti

La Mia Storia

Inizio di Tutto

Da piccolo ero timido e gracile quindi ho conosciuto presto l’emarginazione e mi sono chiuso in me stesso.

Gli Approcci Musicali

I primi contatti con la musica li ho avuti nelle ore di viaggio per andare a trovare i nonni e nelle schitarrate estive degli zii.

Un'Adolescenza Complessa

Negli anni del Liceo, esclusione, bullismo, problemi con professori hanno reso necessario un cambio di scuola. 

 

Ero rinchiuso in uno stato depressivo e avevo perso le speranze di trovare il mio posto nel mondo.

Ecco La Svolta

Intorno ai miei 17 anni strinsi qualche amicizia che mi aiutò ad uscire dal guscio.

 

Scoprii il mondo dell’alternative e contestualmente, mio padre volle imparare a suonare la chitarra e ne comprò una.

 

Io mi incuriosii e la imbracciai, cominciando a suonare davanti ai canzonieri, senza imbarazzo anche in pubblico. Avevo trovato il mio modo per vivere la socialità.

La Mia Scoperta

Ecco come ho sviluppato la convinzione che mi muove: Aiuta ad aiutarsi.

 

Un mondo migliore è quello in cui ci si aiuta vicendevolmente a farcela da soli, con la consapevolezza che il cambiamento vero viene da dentro.

La Lunga Gavetta

Da quel giorno del 2007, ho suonato in oltre 150 concerti con vari gruppi di cover.


Ho studiato canto e fonia, e cominciato a suonare altri strumenti

Parallelamente muovevo i primi passi nella musica originale.

Entrai in un gruppo di musica elettronica con il quale iniziai a comporre e firmai il primo contratto discografico, pubblicando un Album, promosso con un tour in Est Europa.

 

Tutta questa gavetta mi ha rafforzato nel valori dell’essenzialità.

La Crescita Personale

Dopo questo periodo, a causa di difficoltà relazionali a livello professionale e personale, ho sentito l’esigenza di migliorare me stesso studiando comunicazione e crescita personale.

Finalmente, Ovis Grey

Nel 2017 mi sono sentito pronto per avviare qualcosa di solo mio.

Ho trovato un gruppo di amici musicisti per accompagnarmi dal vivo e ho creato il mio progetto, gestendo la produzione e la promozione da solo e con zero budget.

 

Ho preso come pseudonimo “Ovis Grey” (Pecora Grigia) per richiamare il mio sentirmi diverso come una pecora nera tra le bianche e bianca tra le nere.

Cosa Posso Offrire

Mi piacerebbe dare conforto e motivazione a persone che si sentono incomprese.

Emozionando con le canzoni, enfatizzando l'essenza delle composizioni, unendo melodie orecchiabili e testi intensi, fondendo cantautorato e sound alternativo.

Gli Obiettivi Futuri

Vorrei raggiungere direttamente le persone alle quali la mia musica possa far bene.

Magari un giorno finirò anch'io su un canzoniere. Sarebbe bello.

Un Piccolo Regalo

Se sei arrivato fin quaggiù, permettimi di ringraziarti facendoti un piccolo regalo!


Clicca Qui